top of page

PADIGLIONE ITALIA

AUTORI

Marco Cheli, Michele Di Donato, Carlo Di Giacomo, Stefano Sabene


Date 1° aprile – 1° maggio 2023

Sede espositiva La Fàbrica di Calella


Il Padiglione Italia è la sezione del festival di fotografia Festimatge 2023 ideata dalla curatrice italiana Loredana De Pace, e accoglie cinque autori rappresentativi della molteplicità di stili e approcci alla fotografia contemporanea propri del BelPaese.


In mostra sono presentate le opere di (in ordine alfabetico):

 

Marco Cheli, con il progetto Fortza Paris

Senese, nato nel 1979, è un autore poliedrico: ha lavorato per anni come grafico, è fotografo, appassionato di antiche tecniche di stampa nonché titolare della Birreria Bader, recentemente aperta nella città di Siena.


 

Michele Di Donato, con il progetto Metamorphosis


Nato in Puglia nel 1968, vive in Sicilia da circa vent’anni. Si dedica alla fotografia sin da quando era bambino. Attualmente è rappresentato dalle gallerie d’arte Singulart (Parigi), Saatchi Art (New York, Bliep Bliep Gallery (Antwerp).






 

Carlo Di Giacomo, con il progetto Polarcheos

Fotografo Fine Art, romano, classe 1967. Noto per la sua capacità di esplorare nella natura più intima delle cose, si occupa principalmente di micro e macro fotografia, paesaggio naturale e urbano. Per esprimersi utilizza apparecchiature digitali, fotocamere analogiche e Polaroid.


 

Stefano Sabene, con il progetto E le tue orme rimasero invisibili (stefanosabene.it)

Musicista e fotografo, vive a Roma. È anche direttore artistico dei festival Roma Opera Omnia e Spiritualia. Per creare le sue immagini utilizza tecniche analogiche e digitali come la fotografia a foro stenopeico e off-camera.


 

Carlo Traini, con il progetto Promenade (iphonephoto-carlotraini.com)

Marchigiano, classe 1964, si serve dello smartphone per fermare la memoria, le vicende umane, le piccole emozioni. È autore del libro fotografico Promenade. Pathos e ironia in costume (ed. Crowdbooks, 2021).



 

In occasione di Festimatge 2023 questi autori presentano opere che dimostrano la creatività autoriale italiana e la capacità di narrare, documentare, sorprendere, attivare riflessioni per mezzo di temi, generi e metodi fra i più vari. In mostra sono presenti: il reportage di uno degli eventi più noti in Italia, il Palio di Siena (Marco Cheli), il paesaggio onirico colto con il foro stenopeico (Stefano Sabene), sognanti visioni in Polaroid della Capitale d’Italia (Carlo Di Giacomo), snapshots balneari neorealiste in bianconero realizzate con lo smartphone (Carlo Traini) e vere e proprie opere ibride che rappresentano il trait d’union fra pittura e fotografia (Michele Di Donato).

Lo sguardo sul mondo dell’immagine nel Padiglione Italia a cura di Loredana De Pace (loredanadepace.com) dimostra come gli autori italiani sappiano guardare al futuro del linguaggio fotografico, con piglio contemporaneo ma senza dimenticare le lezioni del passato.


Loredana De Pace

Curatrice per il Padiglione Italia di Festimatge 2023


1 visualizzazione
bottom of page