top of page

Flavio Tecchio

Nato a Desio (MB) nel 1963, fotografa dal 1986. Inizialmente e per i primi 5 anni con pellicole a colori e diapositive; successivamente scegliendo come mezzo espressivo il bianconero, ritenendolo più idoneo alla propria indole creativa, e stampando personalmente le proprie opere in camera oscura.


Educato dalla cultura dei grandi autori classici come Henri Cartier-Bresson, Gianni Berengo Gardin, Robert Doisneau, Elliott Erwitt, Sebastião Salgado e da sempre appassionato di fotografia di viaggio e street photography, in questi ultimi anni passa alla fotografia digitale concentrando il suo interesse alla fotografia documentaristica.


Diverse le esposizioni realizzate – personali e collettive – con testi di Roberto Mutti, Paola Riccardi, Anna Mola, Raffaela Lepanto, Loredana De Pace. Ha inoltre all’attivo anche partecipazioni ad aste per Sotheby’s e due cataloghi fotografici.


Nei progetti presentati cerca di evidenziare la propria indole verso una fotografia umanistica che racconti la quotidianità e parli al cuore di chi osserva.

Flavio Tecchio

Linkedin

Lensculture







45 visualizzazioni

Comments


bottom of page